« Torna agli articoli

Torneo di San Giovanni Valdarno “La Partenza e l’avventura”

Treviglio Giovedì 28 aprile 2011,Ore 15,00 al pala Facchetti di Treviglio si è pronti per la trasferta di San Giovanni Valdarno,di li a pochi minuti, caricati i 28 atleti classe 2000 che parteciperanno al torneo Marzocco, si accenderanno i motori dei vari mezzi e si partirà.Ore 15,30 in perfetto orario la partenza ,tutti in colonna ci si dirige verso Lodi dove prenderemo l’autostrada , ore 16,04 l’ingresso in autostrada ,ce traffico ma è scorrevole si procede bene senza intoppi sin dopo Bologna dove i ragazzi sui due furgoni hanno bisogno di una sosta per i bisognini e sgranchirsi un po’, si fa carburante ai furgoni che ormai sono rimasti soli durante il viaggio, i due conducenti Venanzio e lo Zio Ghiso  pianificano con Alberto Mattioli ,che era a bordo con Zio Ghiso e una parte della squadra femminile mentre Vena con otto dei quattordici ragazzi, la restante parte del viaggio che sarebbe dovuto terminare dopo circa un ora e mezza ,tutto nella normalità.Ore 18,25 si riparte dall’autogril alla volta di Firenze dopo circa 30 KM squilla il telefono dello Zio Ghiso che è in viva voce , Vena che procedeva dietro annunciava la foratura del proprio mezzo…. Un attimo di silenzio e poi ……“ PUTANA PORCA me al sere “ , pochi minuti per far mente locale e vista l’impossibilità di raggiungere una rientranza per poter effettuare   la sostituzione della gomma ,si decide di chiamare il soccorso stradale , caricati su carro, portati fuori dall’autostrada e giunti in officina dove viene effettuata la sostituzione con non poche difficoltà  del pneumatico. Avvisati i genitori che ormai erano arrivati a San Giovanni , alle ore 20,10 si riparte tutto bene sino al termine del viaggio 21,45 tutti con le gambe sotto il tavolo.Il primo incontro del mattino della nostra formazione è stato nel frattempo spostato alle ore 11,30 .Ciao  a tutti alle prossime

+Copia link