« Torna agli articoli

Brembate è troppo per noi

Prima sconfitta della seconda fase per gli under 13, terza su tre gare contro il Brembate sopra.

A mio avviso questa è la squadra più forte del campionato, quindi ci sta la sconfitta; mi arrabbio per le sciocchezze che commettiamo, come la poca attenzione ai rimbalzi difensivi e la totale assenza di quelli in attacco, come la scarsa concentrazione di alcuni, la poca convinzione di altri, il gasarsi quando si fanno tre canestri in fila e lo sgonfiarsi alla prima difficoltà o momento di calo, come i tanti errori nel tiro e la scelta di continuare a provarci da fuori, nonostante le basse percentuali, come per paura, per non rischiare, perchè è la scelta più facile (fra l’altro dopo due settimane di 1vs1 con obbligo di penetrazione).

Non è questa la partita da vincere, Brembate è una sicura finalista e a secondo me si merita anche di vincere il campionato, ma contro le prossime due avversarie non si possono commetere questi errori; è giusto che vadano alle finali le quattro squadre più forti, che giocano meglio e non so se noi saremo fra quelle, ma il nostro obiettivo è dimostrare quello che sappiamo fare, quello che facevamo tempo fa e che ora non facciamo più…sto cercando anche di capire cosa abbiamo perso per strada, i motivi e le colpe, soprattutto le mie.

Dobbiamo assolutamente riprenderci, forza ragazzi!

Mastro

 

Tabellini SBT

Quattrocase 2 – Gazzola 2 – Pirrone 12 – Baronchelli 13 – Cappiello – Vigotti 11 – Antignati 2 – Rubaga – Rizza 2 – Milani M. 4 – Onorati – Bussetti 2

+Copia link
  • 08 marzo 2012 alle 5:56 pm - Giuseppe Milani.

    DEVO DIRE CHE PER LA PRIMA PARTE DEL TUO ARTICOLO SONO PIENAMENTE D’ACCORDO,I RAGAZZI IN CERTI MOMENTI E’ COME SE NON SAPPIANO QUELLO CHE DEVONO FARE ,FORSE SONO I LIMITI DI QUESTO GRUPPO? X QUANTO RIGUARDA LE COLPE CREDO TU NON NE ABBIA VISTO ANCHE L’INTENSO LAVORO DURANTE GLI ALLENAMENTI E L’IMPEGNO CHE METTI IN CAMPO. ADESSO SOTTO CON LA PREPARAZIONE PER LA PARTITA DI DOMENICA…E COMUNQUE VADA FORZA SBT UNDER 13……

  • 09 marzo 2012 alle 8:25 am - Mauro Ghisoni.

    Devo dire che come al solito Giuseppe è sempre molto attento e per come la vedo io il gruppo è veramente affiatato ,sia per i giocatori che per i genitori.
    Sul territorio ci sono delle realtà ben messe e una sconfitta non fa altro che crescere la voglia di migliorare dei ragazzi,rimboccarsi le maniche e lavorare duro per avere i risultati questo deve essere il motto……