« Torna agli articoli

Non diamo un calcio al secchio (quasi) pieno!

Vanoli Cremona 95 – SBT 63

Partita difficile, parecchio difficile per i nostri giovanotti che si ritrovano ad affrontare una squadra davvero tosta nella stupenda cornice del PalaRadi di Cremona. Già, perchè la squadra di casa ha centimetri, qualità e non bada alle cose inutili. Proprio queste, le ultime, stanno diventando (purtroppo) il punto fermo del gruppo.

Si perchè quando si corre più con la lingua che con le gambe, si ragiona più per sè stessi che per il gruppo, si pensa di non fare “fatica” e di ottenere risultati, si pensa di aver ragione a prescindere senza nemmeno sapere quale sia il motivo della discussione, si trovano sempre le scuse agli errori fatti, non si ha rispetto verso i proprio compagni (essenza vitale negli sport di SQUADRA), beh di certo segnali positivi non ce ne possono essere, a prescindere dagli errori tecnici, dai canestri fatti o sbagliati, dalle partite vinte o perse, già perchè è il gruppo che vince, non i singoli, è il gruppo che fa “succedere” le cose, non il singolo. Non c’è cosa più bella di far parte di una squadra, di gioire insieme nelle vittorie, di stare insieme.

Bisogna rimboccarsi le maniche, e tornare a lavorare in palestra, tornare ad aver voglia di fare le cose, tornare ad aver voglia di imparare, di divertirsi in palestra, di venire con entusiasmo.

Ah già la partita di Cremona, forse con un atteggiamento diverso chissà come sarebbe finita..

+Copia link