« Torna agli articoli

IL SETTIMO GIORNO LUI SI RIPOSO’…NOI NO!

Settimo Milanese 66 – SBT 85 (Parziali: 14-27, 20-23, 16-13, 16-22)

 Fumagalli 2, Finardi 3, Pirrone 9, Erba 15, Radaelli 2, Vaccaro, Lecchi 18, Piccioli 11, Bosco 8, Porro 17.   Arbitro ROSA Giacomo di Milano.    

Buona prestazione dei ragazzi nell’appuntamento mattutino di domenica. Sbt 

rimaneggiata  a causa degli infortuni dell’ultima ora (Nicholas Po. e Luca,
tornate presto!), si presenta con 10 effettivi a Settimo Milanese, ma senza
timore. La partenza è di quelle giuste, con un quintetto assai offensivo si scava
subito un divario importante : +13 con raffica di triple e difesa apprezzabile.
Difficile continuare su questo ritmo, ma le rotazioni di coach Nissoli sono
spesso azzeccate e la partita resta piacevole e molto veloce. Non si riesce a
replicare il primo quarto “monstre”, i nerboruti avversari trovano realizzazioni
vicino a canestro con una certa facilità ma i gialloblu ribattono colpo su colpo
dimostrando buona tecnica e giuoco fluido. Sui 10 ragazzi ben nove sono andati a
referto, e questa la dice lunga sulla qualità di squadra proposta. Alla pausa lunga il giovane ma esperto Nisso avverte i ragazzi che il
rientro in campo ad attenderli ci sarà la squadra locale molto agguerrita. Non
si sbagliava affatto, Settimo non ci sta affatto e prova, spaventando, ad
avvicinarsi. Siamo costretti al time out dopo 2 minuti dopo che ci siamo fatti
mangiare 6 punti in un amen! E’ un quarto di sofferenza, dove per lo più si
cerca di limitare il danno: bisogna anche ricordare e dare merito ai locali che
non sono affatto una squadra malvagia, con più muscoli e centimentri di
noi! Chiuso il quarto della paura inizia la fotocopia ma in formato ridotto del
primo quarto, con più canestri in contropiede dovuti al tentativo estremo di
recupero dei “milanesi”. Una partita soddisfacente quindi, L’MVP è stata senza dubbio la squadra, fa
molto piacere dirlo e quindi…sottolineiamolo!!! Appuntamento ora domenica mattina col “derby” bergamasco, contro il Mozzo,
avversario da affrontare con la dovuta cautela.     Ringraziamo oggi il buon Matteo per la qualità del suo articolo.

+Copia link