« Torna agli articoli

Fatti a..Pezzini!!

SBT Treviglio: Finardi 6, Pirrone 3, Erba 5, Radaelli 10, Galimberti 16, Di Bono 4, Vaccaro, Lecchi 8, Possenti 4, Bosco 7, Coita 9, Porro 2.

“Chi ben inizia è a metà dell’opera, chi male inizia può solo migliorare” questo mi disse il compianto Raffa Martini dopo la prima partita di campionato persa ormai qualche stagione fa’, e da quello che si è visto sabato a Morbegno, da migliorare c’è molto, se non parecchio, quasi tutto. Il trambusto che ha preceduto la partenza che di certo non ha aiutato, il viaggio infinito a cui i nostri pargoli non sono abituati, il tasso di umidità stellare presente in palestra (o piscina?!) son tutte cose che di certo non hanno giovato ai nostri giovani, ma di sicuro l’impegno, la concentrazione, e la voglia di vincere fossero stato maggiori, non ci avrebbero impedito di tornare a casa con i due punti in tasca e la pancia piena (nonostante l’apocalisse del parcheggio). I nostri avversari giocano una pallacanestro alla vecchia maniera, 35 secondi ad azione, camminata, tenendo la palla a metà campo, e con un paio di individualità buone ma che di certo non dovrebbero impensierirci cosi. Invece soffriamo, in difesa, non riusciamo a tenere un 1vs1 dei nostri avversari, non riusciamo ad essere aggressivi in modo giusto per poi ripartire in contropiede, si perchè in attacco non ci prendiamo mai! ma mai mai! spadellando a raffica, passando la palla a quelli in maglia gialla (e non siamo noi) e non capendoci niente contro la “uomo-zonata” dei nostri avversari.

Ora non resta che tornare in palestra, e iniziare a lavorare, pensando che il risultato fatto l’anno scorso sia solo un punto di inizio e non il risultato finale!

+Copia link