« Torna agli articoli

SERIE D: SIAMO AI SALUTI…

Quando si finisce un percorso e si è condiviso tante emozioni assieme non è mai facile trovare le parole giuste per ringraziare quello che di fatto sono prima degli amici che dei semplici giocatori di pallacanestro..


L’anno scorso, proprio in questo periodo comunicavamo il cambio sulla panchina della nostra Serie D aprendo di fatto un nuovo ciclo lasciando inalterato il roster. Differentemente da allora ci troviamo a salutare numerosi atleti in uscita…


Un grande in bocca al lupo a:


Emanuele “Code” Codevilla: dopo queste stagioni in gialloblu, ha deciso di mettersi in gioco in un altro ambizioso progetto. Mancheranno certamente le sue doti atletiche, le sue sgaloppate in campo aperto e i suoi centimetri sotto le plance, Nonostante una serie playoff sottotono, è di fatto una certezza per la categoria. Impegno impeccabile in palestra e un carattere che lo rendeva parte integrante dello spogliatoio… 


Matteo “Berga” Bergamini: da veterano assoluto della squadra già in questa stagione ha dovuto far i salti mortali per potersi allenare con continuità a fronte di impegni lavorativi sempre più pesanti. Scenderà di categoria per ridurre l’impegno. Chioccia per i giovani e leader nato all’interno dello spogliatoi, sul campo di gioco e alla griglia!


Cristian “Bado” Badoni: a coronamento di un percorso di crescita importante, il classe 1998 farà parte del roster della Virtus Gorle (C Silver). I nuovi stimoli potranno esser decisivi per trovare la giusta continuità nelle prestazioni, dimostrando a tutti il proprio valore e la voglia di continuare a migliorare allenamento dopo allenamento! Saremo certamente suoi tifosi nella speranza che si possa conquistare più minuti possibile nella nuova categoria..


Giovanni “Berry” Beretta: consapevole che le motivazioni sono tutto a questo livello, il classe 1995 ha deciso di appendere le scarpe al chiodo a fronte di impegni di studio sempre più pesanti. Utile in campo soprattutto per le sue capacità difensive, è un personaggio assai positivo e impeccabile all’interno del gruppo che è stato protagonista di qualche siparietto indelebile in fase di allenamento,. 


Giovanni “Giovannino” Tadolti: nella scorsa stagione è tornato in “famiglia” dopo qualche settimana dall’inizio dell’attività. E’ stato decisivo in alcune partite (ricordiamo la rimonta in quel di Pescate!) spinto soprattutto da questa voglia di tornare nel gruppo. Le motivazioni anche per lui son state decisive, e, a fronte di un impegno scolastico in aumento, ha deciso di scendere di categoria e rimettersi in gioco con un’altra maglia. Da segnalare lampi di classe notevole nelle scalcettate di squadra…


Jacopo “Ja” Macchi: tornato dall’esperienza negli Stati Uniti a Natale, è entrato in punta di piede mettendosi a disposizione della squadra venendo fuori alla grande nella parte centrale del girone di ritorno (prestazioni maiuscole a Nibionno e a Sondrio..). Ragazzo ambizioso e studente modello, si butterà anima e corpo nel percorso scolastico..                                                                                                                                              

Infine, un sentito ringraziamento anche ad Alberto Ronchi, visto a sprazzi ad inizio stagione e sotto le festività. Il lungo caravaggino, diversamente dello scorso anno, non verrà tesserato a fronte del maggiore impegno scolastico in quel di Genova!


Grazie mille per queste stagioni assieme…

Alla Gatti sarete sempre i benvenuti!

+Copia link